10 MILLION $ – MBS SPECIAL 1ᵃ Edizione – 22 e 23 ottobre

Un visionario è qualcuno che prima degli altri vede una GRANDE opportunità, dove prima c’era il niente. Per essere un visionario bisogna essere armati di una forza travolgente, di un’immaginazione al di là di ogni limite e, soprattutto, di una tenacia di ferro.

In questa prima edizione della 10 Millions $ MBS imprenditori milionari ci parleranno di come hanno costruito una visione, di come, partendo dal niente, hanno costruito imprese straordinarie. E il tutto partendo proprio da… niente.

Come si fa a costruire un’azienda da oltre dieci milioni di fatturato?

In occasione dell’edizione del 22 e 23 ottobre della Scuola di Management MBS saranno 4 gli speaker che ci racconteranno le loro storie, dandoci come sempre spunti interessanti:

1) Manuel Verde, avvocato

Fondatore e socio principale del più giovane studio legale d’Italia, che conta già tre sedi sul territorio e una quindicina di professionisti, Manuel si occupa da sempre di impresa, prima dal punto di vista fiscale, poi dal punto di vista societario e infine da quello bancario, avendo lavorato per alcuni anni quale legale di Unicredit, Unipol e altri istituti.

Oggi è socio e amministratore di quattro realtà: due nel food, una società di investimenti nel settore dei crediti e temporary management, e una società che opera nel digital.

“La protezione patrimoniale non è una cosa per ricchi ma è accessibile a tutti ed il momento è arrivato, prima che vengano modificate anche le imposte”.

2) Danilo Dadda, imprenditore, formatore, consulente

Danilo è socio e amministratore delegato della società Vanoncini Spa, impresa edile specialista del sistema costruttivo a secco, Struttura e Rivestimento, oltre che rivenditore e divulgatore di questa straordinaria tecnologia attraverso corsi di formazione tecnici rivolti a tutta la filiera dell’edilizia. È inoltre consulente e partner OSM con cui è nata MBS edile, scuola di formazione finalizzata allo sviluppo di tutto il settore.

“Il mio intervento sarà come attraversare un corso d’acqua saltellando sui sassi che affiorano, scegliendo quelli più asciutti ed affidabili”.

3) Michele Greca, CEO di Ascot Industrial

Ascot è un’azienda leader nell’innovazione e nel risparmio energetico: produce generatori elettrici e generatori ibridi di ultima generazione e compete contro colossi mondiali come Caterpillar.

Affiancato dal padre Luigi, Michele guida l’azienda familiare e la scalata ai mercati mondiali. Sin dalla fondazione nel 1973 a Gela, oggi Ascot conta 100 dipendenti in Sicilia e oltre 100 collaboratori in tutto il mondo ed è presente in oltre 59 paesi in Europa, Africa, medio ed estremo Oriente e nord e sud America.

“Mi diverto ricercando soluzioni uniche al mondo. Dove le ricerco? Nella mente delle persone, intervistando i loro pensieri.”

Coordinerà gli interventi Paolo Ruggeri, CEO DI OSM che, come suo solito, fisserà i punti salienti degli interventi di modo che ognuno dei partecipanti alla scuola possa poi riprodurre all’interno della propria impresa, anche se a volte su scala minore, le gesta degli imprenditori di successo. E, a guardare il numero di partecipanti alla Scuola MBS che ci arrivano, sembra ci stia riuscendo e bene.

Visionari, gesta di successo, record di vendite ma non solo: ogni partecipante infatti, tra un intervento e l’altro, avrà modo di procedere nel proprio percorso di studio e sviluppo personale con coaching, allenamenti, incontri con gli analisti di OSM, confronto con altri colleghi imprenditori che stanno crescendo e raggiungendo grandi risultati.

Ti aspettiamo a Bologna il 22 e 23 ottobre 2019!

 

 

Prenota subito il tuo posto.
Compila il modulo qui sotto!



Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
PrestoNego




OSM Partner Firenze
OSM Partner Firenze
digital@osmpartnerfirenze.it
Ancora nessun commento

Scrivici un commento